L'estate sta finendo e un anno se ne va
Sto diventando grande, lo sai che non mi va.

Un'altra estate se ne è andata, un altro autunno è alle porte.

Piano cottura a induzione
Addio ai gelati, al sole, ai vestitini leggeri, alle corse sulla spiaggia, ai giochi in acqua, al melone e al cocomero.
Benvenuto cibo autunnale! Con il caldo che è finito, finalmente possiamo rimetterci ai fornelli e goderci un po' di sana cucina che non siano frutta e insalate. 
Per cominciare con il piede giusto, un primo dal sapore rustico e delicato: lasagne alla zucca e funghi.

Prendiamo:

  • Sfoglie di pasta fresca all'uovo 100 gr.
  • zucca 450 gr.
  • funghi 170 gr.
  • cipolle 70 gr.
  • besciamella 500 gr.
  • parmigiano reggiano q.b.
  • Edamer 80 gr.

Per prima cosa, tagliate a cubetti la zucca e la cipolla e i funghi a fette; mettete poi a riscaldare dell'olio evo in una padella con cui poi andare a soffriggere la cipolla, per poi aggiungere la zucca e i funghi. Salate a piacere.
Bollite le sfoglie di lasagna se necessario, poi componete la vostra pirofila: sul fondo mettere un mestolo di besciamella, poi la pasta e le verdure, aggiungete altra besciamella, qualche dadino di edamer e il parmigiano. Continuate fino alla fine degli ingredienti.
Infornate a 180 gradi per 20 minuti.

Sala da pranzo in legno
Ecco a voi un primo piatto gustoso e originale per tutta la famiglia.

Per un contorno altrettanto ottimo, la nostra proposta cade sui finocchi gratinati

Prendiamo:

  • finocchi 4
  • pane grattugiato 2 cucchiai
  • besciamella 200 gr.
  • burro 30 gr.
  • groviera 30 gr.
  • cipolle 4
  • sale q.b.
  • Pepe q.b
  • noce moscata q.b.
Cominciate poi pulendo i finocchi e tagliandoli a spicchi, per poi lessarli 15 minuti in acqua bollente e salata.
Sbucciate poi le cipolle, tagliatele e cuocetele 20 minuti in una pentola d'acqua salata. Fate poi raffreddare le verdure dopo averle fatte raffreddare.
Fate soffriggere le verdure in una noce di burro fuso e regolate di sale e di pepe.
Scaldate quindi la besciamella a bagnomaria e aggiungete il groviera grattugiato e la noce moscata.
Forno elettrico Beko
In una pirofila precedentemente imburrata, fate uno strato di finocchi e cipolle, versate sopra metà della besciamella e ripetete il tutto.
Dopo avere dato un'ultima spolverata di pangrattato sulla superficie, infornate in forno a 180°C per 25 minuti circa, dovreste vedere una bella crosticina dorata in cima.
I finocchi sono pronti, serviteli ben caldi da forno.

In ultimo, per reintegrare nel corpo quella sensazione di calore persa, quello che ci vuole è una bella zuppa di farro, ricetta povera ma molto gustosa.

Occorrono:

  • 2 Carote
  • 2 coste Sedano-
  • 1 Cipolla rossa
  • 3 Patate medie
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 1/2 l Acqua
  • Sale
  • 1 rametto Rosmarino
  • Pepe nero
  • 240 gr. di farro
Porta pane Yellow Rose
Ora lavate e tagliate le verdure a dadini piccoli e fatele soffriggere in una casseruola con olio d'oliva (5 cucchiai); dopo aver lasciato cuocere qualche minuti, aggiungere il sale e il fatto con l'acqua fredda.
Portate a bollore e cuocete per 25 minuti.
Servite la zuppa calda con un filo di olio a crudo, ottima da accompagnare con una buona fetta di pane toscano.
Queste erano solo alcune piccole idee per affrontare con gusto la fine dell'estate e, per un autunno di novità, venite a scoprire il sito di Casa Germanvox.